Buon pomeriggio a tutti! Mi sono abbonata proprio a partire da quest’anno alla rivista Animazione sociale, di cui ho finito oggi di leggere il primo numero di quest’anno, il 342.

I vari articoli affrontano, fra i vari argomenti, il futuro in ambito sociale, vista anche la situazione della pandemia, i giovani, sia riflettendo sul loro rapporto con il gioco d’azzardo, sia proponendo un’iniziativa che li ha visti protagonisti in un comune dell’Emilia Romagna. Grande spazio viene dato, poi, alla disabilità.

Ho trovato davvero interessante, in particolare, l’articolo di Carlo Lepri e Franca Olivetti Manoukian, che mettono al centro della ripresa sociale ed economica i diritti e l’autodeterminazione dei disabili.

Rendere esigibili i diritti significa transitare da un sistema di servizi che passivizza a un sistema centrato sulla partecipazione delle persone alle scelte che le riguardano.

Dall’articolo

Per avere maggiori informazioni vi invito a spulciare il sito della rivista, dove potete anche avere informazioni per abbonarvi.