In questi giorni, oltre al lavoro, sono impegnata anche su un altro fronte, sto infatti preparando un concorso. Vorrei provare infatti ad entrare in graduatoria, così che, se dovesse andare male dove sono adesso, possa avere delle possibilità diversamente. È il primo concorso a cui partecipo, quindi è decisamente un’esperienza nuova.

Mi sono rimessa a studiare come non facevo dall’esame di stato. Devo dire che aver cercato di aggiornarmi nell’ultimo anno un po’ sta aiutando, ma non è comunque facile, visto che lavoro a tempo pieno. Le tematiche, poi, sono abbastanza diverse da quelle che avevo affrontato l’ultima volta. Io infatti sono iscritta all’albo A, motivo per cui l’esame si incentrava soprattutto sulla programmazione in ambito sociale e sulle politiche sociali in generale, nel concorso si richiedono invece competenze da albo B.

Il mio problema è che, se a livello teorico posso sicuramente fare il possibile, a livello pratico per me è motivo di un po’ di ansia. Come accennavo qualche articolo fa, infatti, non ho avuto buone esperienze di tirocinio che mi hanno fatto davvero vedere il lavoro di assistente sociale. E questo, lo ammetto, mi spaventa.

Mi fa comunque piacere riprendere in mano gli argomenti alla base della mia professione, è sempre utile e importante!

Incrociamo però le dita, io sono positiva (è pericoloso dirlo di questi tempi, lo so). Vi farò sapere!