Buongiorno a tutti, come state? La scorsa settimana ho avuto modo di partecipare a un evento importante per la nostra comunità professionale: il rinnovo del Consiglio regionale dell’Ordine! Era la prima volta che votavo per questo tipo di elezioni, ed è stato molto interessante partecipare.

Come quasi tutti gli eventi da un anno a questa parte, le elezioni sono state effettuate online. Devo dire che il voto mi ha fatto sorgere alcune riflessioni.

Innanzitutto, la poca partecipazione generale. Il quorum è stato superato solo all’ultimo, con una percentuale di poco superiore al 50%. Devo dire che la cosa mi ha stupita. Credo che l’ordine abbia un ruolo importante nel nostro percorso professionale, a partire dalla gestione della formazione. Credo sia perciò importante decidere i consiglieri dell’Ordine regionale.

Avrei avuto però, d’altra parte, il piacere di avere un’idea dei programmi e delle intenzioni dei candidati. Sono dell’idea che tutti i colleghi che si sono candidati siano meritevoli per fare parte del Consiglio, ma appunto per questo avere un’idea delle loro intenzioni durante il mandato sarebbe stato utile per decidere al meglio, e non solo sulla base dei curriculum. Leggendo opinioni sparse, ho notato che è una pecca comune a molti altri CROAS.

Mi ha fatto però piacere leggere tra i candidati molti giovani, praticamente miei coetanei o poco più grandi. Sono sempre a favore nel supportare i giovani. Hanno ricevuto tutti il mio voto!

In generale, a parte le pecche che ho riscontrato, votare è stata un’esperienza positiva, che mi ha fatto sentire parte, in qualche modo, della comunità professionale. Ho avuto anche l’attestato di voto!