Ciao a tutti! Oggi vorrei parlarvi di un libro del collega assistente sociale Gianfranco Mattera, Le due madri. Storia di una bambina in affido, pubblicato nel 2020.

In questo testo conosciamo la storia di Marika, una bambina data in affido, attraverso i pensieri della madre biologica e della madre affidataria.

L’ho trovato un libro davvero interessante. Racconta, con estrema delicatezza, una dinamica, quella dell’affido, complessa e spesso dolorosa. Prendere un bambino in affido, con la consapevolezza di essere genitori “a tempo”, è una scelta coraggiosa e che scatena emozioni contrastanti. D’altro canto, avere il proprio bambino in affidamento è sicuramente doloroso, e richiede un percorso impegnativo. L’autore è stato in grado di incanalare tutte queste emozioni nel testo, sapendo far empatizzare con entrambe le parti e commuovere. Questo è evidente anche nella scrittura, attraverso un testo che spesso manca di punteggiatura, proprio come se fosse un flusso di pensieri. Interessante poi è il contributo finale della di un’assistente sociale docente all’università, che presenta uno specchietto normativo sul tema.