Buon inizio di settimana! Nelle settimane passate ho avuto modo di seguire un corso nell’area riservata all’interno del sito dell’ordine, Ruolo e qualità del lavoro del Servizio Sociale nella tutela dei minorenni: gli esiti della ricerca nazionale. Il corso è composto da cinque lezioni da un’ora circa e permette di avere sei crediti, di cui uno deontologico.

Il corso ripercorre una ricerca effettuata da FNAS nell’ambito della tutela minorile, in particolare del modo in cui interviene in questo ambito l’assistente sociale. All’interno delle lezioni è possibile riflettere sulle modalità di intervento dell’assistente sociale, sulle sue relazioni con gli attori coinvolti, sul ruolo percepito dagli altri nodi della rete e anche sulle criticità del lavoro degli assistenti sociali. Ho apprezzato che sia stata data voce a tutti i soggetti coinvolti nella tutela minorile, in particolare i minori stessi. Mi ha fatta anche riflettere il fatto che non ci siano delle vere e proprie linee guida per gli operatori sociali di questo settore, credo sia fondamentale, vista la delicatezza del tema trattato.

Non ho avuto ancora modo di approcciarmi a questo ambito, dato che sono principalmente entrata in contatto con gli anziani e la disabilità (oltre che un piccolo cenno della salute mentale con il mio secondo tirocinio), ma penso che sia un corso molto utile per chi lavora in questo ambito.

Per chi volesse approfondire, la ricerca è disponibile a questo link: https://www.fondazioneassistentisociali.com/minorenni-ruolo-e-qualita-del-servizio-sociale-al-via-i-quaderni-fnas/